KINESIOLOGIA O NEURO-TRAINING - Armoniosamente Benessere

Vai ai contenuti

Menu principale:

KINESIOLOGIA O NEURO-TRAINING

COSA FACCIAMO > KINESIOLOGIA

La Kinesiologia Specializzata è una disciplina che risponde in modo globale alle esigenze di benessere dettate dall'attuale società. Unendo metodologie occidentali a concetti propri della tradizione orientale essa ha come scopo il raggiungimento di una migliore qualità della vita, che persegue aiutando le persone ad utilizzare al meglio le proprie risorse fisiche e mentali, a sviluppare appieno il proprio potenziale e a gestire lo stress -elemento non trascurabile del vivere contemporaneo tutto questo per raggiungere i propri obiettivi.

L'assenza della malattia è che il primo passo verso un effettivo benessere. Le persone esprimono l'esigenza di assumersi la responsabilità del proprio stato di salute, di sentire scorrere quelle energie che servono per realizzare i propri sogni ed i propri progetti.

Percui nasce l'esigenza di trovare nuove strade e nuove figure professionali, capaci di guidare la persona in un percorso educativo di consapevolezza e autoconoscenza. Svegliarsi felici al mattino affrontare con entusiasmo la giornata di lavoro, gestire con equilibrio le emozioni e le relazioni, mantenere un atteggiamento sereno, creativo e propositivo di fronte allo stress, sono le nuove frontiere del benessere inteso nel senso più ampio del termine e sono alla portata di tutti.

KINESIOLOGIA E BENESSERE GLOBALE

Per rispondere a queste nuove esigenze, la Kinesiologia opera nel contesto di una procedura ben definita, atta ad ottenere i risultati desiderati, che prevede l'uso del “monitoraggio muscolare”. Nell'effettuare il monitoraggio muscolare, il kinesiologo sceglie un "muscolo indicatore" (che può essere un muscolo delle braccia o anche delle gambe) che risponda durante la seduta in merito allo squilibrio dell'intero organismo.


Si cerca così la risposta a sfide di varia natura (fisiche, emotive, mentali, ecc.) ed si individua rapidamente l'area da equilibrare prioritaria: da qui si procede con la procedura kinesiologica, che avvia il cambiamento e porta l'organismo ad ri-organizzarsi nel modo migliore per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Il monitoraggio muscolare kinesiologico permette di percepire i cambiamenti di risposta muscolare riferiti a un qualche squilibrio del sistema che impedisce alla persona di rispondere con efficacia ai cambiamenti e alle sfide; in questo modo è possibile sia scegliere le tecniche prioritarie da applicare, sia ottenere le prove dei progressi.


Le tecniche sono molte e considerano tutti gli aspetti dell'uomo nella sua globalità: possono coinvolgere le energie sottili, come ad esempio il riequilibrio dei chakra, dei corpi aurici o lo sfioramento dei meridiani; o essere più legate al corpo fisico, come ad esempio dolci input di mobilizzazione, stimolazione dei punti neurolinfatici o neurovascolari; possono essere mentali ed emotive, come previsto dalla kinesiologia dell'apprendimento; o ancora vibrazionali, come l'uso di cristalli; o biochimiche, come la rilevazione dei cibi e dei sostegni più adatti ad aumentare l'energia della persona.

La persona, attraverso il monitoraggio muscolare, sceglie tra tutte le tecniche quella più adeguata in quel momento per raggiungere un benessere globale e quindi attua essa stessa un programma personalizzato.

In questo modo due persone con esigenze e richieste simili, che lamentano problemi simili, conducono a sessioni di lavoro completamente diverse poiché il disagio viene ricondotto alla storia della persona e ciascuno è un mondo a sé, col suo vissuto, le sue attitudini, le sue potenzialità, i suoi sogni.


 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu