MASSAGGI - Armoniosamente Benessere

Vai ai contenuti

Menu principale:

MASSAGGI

COSA FACCIAMO

RILASCIO EMOZIONALE

Massaggio intenso, che aiuta a rilasciare le emozioni che in qualche modo tratteniamo. Molto indicato soprattutto per chi fa fatica a sfogarsi e trattiene molto.

MASSAGGIO METAMORFICO

Massaggio dolce, che costituisce una base eccellente per la metamorfosi interna. Si lavora riportando alla luce i 9 mesi delle gestazione, che e' il periodo durante il quale viene impiantato il potenziale umano, dando via libera a processi di guarigione della mente, del corpo e dello spirito.

INTEGRAZIONE BIPOLARE

Si fonda sulla teoria di Randolph Stone che e' l'ideatore della Terapia della Polarità, lo scopo di questo tipo di massaggio e' di mantenere una libera circolazione energetica tra i poli delle diverse coppie di opposti-complementari presenti nella struttura del corpo dell'essere umano (corpo inteso come fisico, emozioni, mente, energia, spirito).

MASSAGGIO DELL'ANIMA - SLOW MASSAGE

E' una tecnica particolare di massaggio ideata da Paolo Buttiglieri, serve a rimuovere la rigidittà del corpo e sbloccare le contrazioni che influiscono sul benessere psicologico.
Esso crea uno stato di rilassamento e di carica energetico che produce e mette l'organismo in uno stato di benessere tale da favorire la salute psicofisica. E' la persona stessa che conduce e dirige il massaggio, ma può anche affidarsi e lasciarsi andare.

INTEGRAZIONE CORPOREA

E' un massaggio fatto con olio per il corpo, o anche senza gli olio quindi vestiti, serve a integrare il corpo con il suo sistema energetico dei meridiani. Integrazione corporea consiste nel agevolare e sbloccare il flusso di energia dei meridiani  del corpo, massaggiandoli lungo il loro flusso seguendo una specifica sequenza. Da molto rilassamento e soprattutto libera molta energia.

ARMONIZZAZIONE ENERGETICA

E' un massaggio energetico che smuove e accorda i Chakra, in modo da attivarli tutti e avere a nostra disposizione tutta l'energia. Serve ad armonizzarli fra loro e a farli funzionare tutti allo stesso modo eliminando compensazioni e schemi di pensiero stantii.

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu